Civico Castello di Udine

Committente: Comune di Udine

Servizio svolto: progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva e direzione lavori degli impianti di condizionamento delle sale espositive.

Trattasi del raffrescamento delle sale espositive del civico Castello di Udine. I locali oggetto dell’intervento, destinati ad attività museale, nel periodo estivo non erano controllate termicamente: nelle varie sale erano presenti e operanti apparecchiature autonome per il controllo dell’umidità (umidificazione/deumidificazione). Era anche presente, in considerazione delle opere esposte, un sistema di sensori per il monitoraggio della temperatura e dell’umidità ambiente. I dati rilevati indicavano una forte problematica per la conservazione delle opere esposte dovuta a temperature estive troppo elevate.

Nella valutazione di fattibilità dell’intervento e nella scelta della tipologia di impianto da installarsi si è tenuto conto del particolare ambiente storico in cui si doveva intervenire e della specifica situazione in essere inerenti le parti esterne del sito che imponevano forti limitazioni sugli interventi a carattere edilizio applicabili.

Si è quindi esclusa la possibilità di installare all’interno delle sale un impianto a tutt’aria o a fan-coil sia per questioni logistiche che di ingombri oltre che architettoniche. Per le parti esterne il problema principale è stato quello di individuare un luogo adatto per l’ubicazione delle unità, cercando di ovviare all’impatto visivo, operando come detto in un ambiente storico vincolato, nonché al possibile problema acustico.